Controllo Ambientale

Continua a seguirci:

Trattamenti chimici

Dalla fine degli anni '90, le cimici dei letti sono tornate ad essere un problema diffuso e sono tornate più forti di prima. Le cause sono: Aumento dei viaggi internazionali e dell'immigrazione Cambiamento dei metodi di controllo dei parassiti (eliminazione DDT) Sviluppo di immunità ad alcuni tipi di insetticidi. Le infestazioni non comprendono solo residenze di fascia bassa ma anche abitazioni signorili, alberghi, ostelli, ospedali, case di cura, sale cinematografiche, università e scuole pubbliche. Le cimici dei letti escono per i loro pasti esclusivamente nelle ore notturne e si nutrono di solo sangue. I loro morsi sono paragonabili a quelli di una zanzara. Spesso sono indolori e provocano pruriti più o meno intensi. "Nelle recenti indagini è stato appurato che oltre il 90% delle cimici che infestano un appartamento vivono su letti, divani e poltrone." ("Battling Bed Bugs in Appartment", Pest Control Technology) Vi sono diverse tipologie di trattamento per eliminare un'infestazione di cimici. Le più comuni sono: l'uso di pesticidi, di vapore/calore e l'aspirazionne, inefficaci però ad eliminare gli individui più nascosti. Il metodo migliore per salvare un materasso esistente o proteggere un nuovo materasso dalle cimici dei letti è quello di ricoprirlo con un coprimaterasso adatto. L'utilizzo di coprimaterassi a 6 lati aumenta anche l'efficacia delle azioni di controllo, consentendo di individuare una infestazione sul nascere, prima che possa diventare un serio problema.